Paola Pivi
1971 Milan, Italy
Senza titolo (Perle), 2005
White pearls in plexiglass with transparent square in the center
52 x 45 x 18 cm

Provenance

Galleria Massimo de Carlo, Milano (label on the reverse)
Private Collection, Switzerland

Additional image

Biografia

Paola Pivi nasce a Milano nel 1971. Vince il Leone d’oro alla XLVIII Biennale di Venezia del 1999 a soli 28 anni e vi partecipa nuovamente nel 2003. L’artista è invitata a Manifesta nel 2004 e nel 2014 ed anche alla Biennale di Berlino del 2008. Ha esposto presso importanti musei e gallerie, fra cui il P.S.1 MoMA a New York, la Kunsthalle Basel di Basilea, il Portikus e la Schirn Kunsthalle di Francoforte, Palazzo Grassi a Venezia, la Tate Modern a Londra, il Public Art Fund di New York.
Le sue opere sono presenti in prestigiose collezioni permanenti fra cui quella del Guggenheim Museum di New York, del Centre Pompidou a Parigi, della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, del Castello di Rivoli a Torino, e del MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo a Roma.

La pratica artistica di Paola Pivi è molteplice ed enigmatica. Mescolando il familiare con l’insolito, Pivi lavora con oggetti comunemente identificabili che devia introducendo una nuova scala, materiale o colore, sfidando il pubblico a cambiare il proprio punto di vista. Tra le più note ci sono le tavole ricoperte da centinaia di fili di perle, luminose e delicate, che creano schemi monocromatici e sfumature multicolore.
L’intento dell’Artista e’ quello di creare un gioiello ingrandito a proporzioni macroscopiche, che ruotano attorno al concetto di accumulo unito all’idea di lusso e inteso come lento dispiegarsi di energia.